Casa Italia – Pyeongchang

atrio-04%e2%93%92rohspace

atrio-03%e2%93%92rohspace

ristorante-01%e2%93%92rohspace

atrio-09%e2%93%92rohspace

bar-lounge-05%e2%93%92rohspace

atrio-05%e2%93%92rohspace

casa-italia-02%e2%93%92rohspace

casa-italia-03%e2%93%92rohspace

Fabertechnica è stata nuovamente chiamata ad occuparsi del progetto illuminotecnico di Casa Italia, questa volta in occasione delle Olimpiadi invernali di Pyeongchang, dove un glof club estivo è stato trasformato in uno chalet moderno, elegante, contraddistinto dal design italiano. La sfida per noi è stata quella di conferire per mezzo della luce la sensazione di calore e confort tipica delle baite di montagna, interagendo con la moderna cultura della luce koreana estremamente orientata verso situazioni fredde e asettiche. La luce funzionale ed architettonica è stata studiata con l’obbiettivo di fondersi con la luce decorativa in un unico sistema fatto di chiaro scuri e segni morbidi che danno forza algli elementi di design che generano gli spazi e le atmosfere. Per le opere d’arte abbiamo lavorato in alcuni casi con una luce neutra che assicura una visione ottimale dell’opera, mentre in altri casi è stato necessario lavorare per sottrazione per assicurare alle opere – installazioni luminose – il corretto protagonismo.

Luogo: Pyeongchang
Fine Lavori : 2018
Architetto: Luca Galliano
Interior Designer, Galleria: Secondome, Ex-elettrofonica
Cliente: CONI
Tipologia: Hospitality
Photo Credits: Rohspacell
FABERtechnica per Casa Italia Pyeongchang è:
Responsabile di Progetto e Coordinatore Scientifico: Marco Frascarolo
Coordinatore operativo: Stella Cardella
Gruppo di Progettazione: Marco Frascarolo, Stella Cardella, Giulia Aloisio